Obiettivi di efficacia

Il programma conTAKT-museo.ch agisce ad ampio raggio: nell’integrazione dei rifugiati vengono coinvolti sia le istituzioni sia la popolazione locale svizzera. Inoltre i rifugiati possono fare nuove esperienze di formazione in Svizzera.

Per i rifugiati

  • Colgono opportunità di scambio al di là delle barriere linguistiche e culturali.
  • Mettono in pratica e ampliano le loro conoscenze linguistiche.
  • Accedono alla società.
  • Conoscono persone della popolazione svizzera e instaurano nuovi contatti.
  • Ottengono un accesso migliore alla cultura svizzera e a ciò che alimenta la vita della nazione.
  • Apportano le loro conoscenze e le loro opinioni e si sentono apprezzati come persone.

Per i musei

  • Aumentano la propria visibilità, affinano il proprio profilo e si posizionano chiaramente nel panorama museale grazie all’approccio incentrato sul pubblico.
  • Diventano luoghi aperti, interattivi e innovativi e ottengono il label «conTAKT-museo.ch».
  • Si rivolgono a interessanti gruppi di destinatari, in particolare a un pubblico giovane.
  • Accedono a partnership collaborative arricchenti.
  • Apportano un contributo essenziale all’inclusione, al dialogo transculturale e alla coesione della nostra società.

Per i locali

  • Entrano in contatto diretto con i rifugiati e instaurano uno scambio che va al di là dei confini culturali.
  • Si impegnano in ambito sociale e contribuiscono all’integrazione.
  • Scoprono nuovi punti di vista sulla propria cultura e sulle culture altrui.

Per gli esperti

  • Hanno l’opportunità di instaurare interconnessioni che si estendono oltre i confini delle rispettive istituzioni e dei rispettivi ambiti di specializzazione. A tutto ciò si aggiunge anche la collaborazione interdisciplinare.
  • Partecipano a un processo di apprendimento e ampliano le proprie competenze.